Arte

L'uomo del Seicento è pienamente consapevole delle conquiste culturali e scientifiche dell'Età rinascimentale.



Partendo da queste egli avvia una rivoluzione che investe più settori: Viene fondato il metodo scientifico. Galileo e Newton danno inizio a un nuovo sistema di analisi scientifica (metodo sperimentale) basato su un processo logico di cui si controlla ogni fase fenomeni del mondo reale vengono indagati con l'uso della matematica.

Si consolida in Europa lo Stato nazionale. Gli Stati (per primi Francia e Gran Bretagna) si organizzano in modo centralizzato. L'uomo europeo amplia il suo orizzonte geografico.

Dopo la scoperta di nuovi mondi, l'esplorazione delle terre sconosciute diventa sistematica. Il potere religioso si difende e si esprime attraverso la propaganda. Dalla metà del Cinquecento alla metà del Seicento la comunicazione della Chiesa Cattolica al popolo è finalizzata ad educarlo contro le tesi della Riforma Protestante: è il periodo della Controriforma, che coinvolge tutte le espressioni artistiche.



...